1200 ccm two-cylinder opposed-twin engine (air/water cooled) in the BMW R 1200 GS.

Non è stato modificato il precedente rapporto alesaggio/corsa di 101:73 per una cilindrata di 1170 cc. Come in precedenza, i due alberi a camme sono posizionati orizzontalmente. Mentre in passato erano necessari degli alberi a camme combinati di aspirazione/scarico, il cambiamento nella direzione del flusso da orizzontale a verticale ha portato ad alberi a camme di aspirazione e scarico dedicati.

Come in precedenza, i due alberi a camme sono azionati da una catena che scorre dietro ai cilindri (sul lato destro del motore mediante il contralbero, e sul lato sinistro mediante l'albero a gomiti). La catena di distribuzione aziona un albero intermedio posto tra gli alberi a camme di aspirazione e di scarico ai quali viene trasmesso il moto tramite coppie di ingranaggi cilindrici. A decompression device controlled by centrifugal force is located at each of the exhaust camshafts. This makes starting easier. e consente di ridurre il peso del motorino di avviamento e della batteria.

+ Leggi di più

Grazie all'alta efficienza del propulsore, è stato possibile rinunciare alla configurazione a valvole radiali finora adottata. Le quattro valvole sono disposte reciprocamente ad angolo acuto, di 8 gradi sul lato di aspirazione e 10 sul lato di scarico, così da determinare una camera di combustione compatta per una combustione ottimale. Grazie al nuovo calcolo della camera di combustione e al netto miglioramento della canalizzazione e del design, è stato possibile aumentare il rapporto di compressione rispetto al modello precedente, portandolo da 12.0:1 a 12.5:1. Inoltre, l'ottimizzazione del processo di combustione e dei tempi di accensione ha consentito di eliminare il sistema di controllo anti-detonazione pur mantenendo la configurazione RON 95 e sfruttando al meglio il potenziale di coppia.

L'uso di un sistema antiturbolenza (immissione d'aria attraverso un bypass) garantisce una combustione ottimale ed elimina la necessità di un complesso sistema di accensione doppia. Anche l'albero a gomiti è stato completamente rivisitato. Per ridurre l'effetto di trascinamento, il diametro dei cuscinetti di banco è stato ridotto dai precedenti 60 millimetri agli attuali 55 millimetri. L'albero a gomiti è stato inoltre dotato di perni di biella più sottili, ma con un diametro aumentato da 48 a 50 millimetri, e di cuscinetti di banco e di guida più sottili che nel complesso lo rendono più leggero ma molto più robusto e compatto.

+ Leggi di più
Come il motore boxer precedente, anche il nuovo motore è dotato di un contralbero che gira allo stesso regime dell'albero a gomiti, con masse di equilibratura ridefinite in modo da eliminare vibrazioni indesiderate nel nuovo propulsore. Il contralbero è costituito da un albero intermedio cavo entro cui scorre simultaneamente il giunto di accoppiamento garantendo a dispetto del regime più elevato che lo caratterizza, una marcia più confortevole con meno vibrazioni percepibili sull'intera fascia di regimi, soprattutto a quelli più elevati. Ciò nonostante, le caratteristiche essenziali tipiche dei motori boxer sono state mantenute.
Anche i diametri delle valvole sono stati ridefiniti in modo da produrre una maggiore potenza e coppia. Essi sono stati maggiorati di 1 millimetro, per un totale di 40 millimetri sul lato di aspirazione e 34 millimetri sul lato di scarico. Il diametro dello stelo delle valvole è stato invece mantenuto di 5,5 millimetri. Le molle delle valvole, considerevolmente accorciate, sono state adeguate all'aumentato livello di regime del motore, garantendo al tempo stesso un effetto di trascinamento ottimale.
+ Leggi di più

Altra tecnologia nel dettaglio