Idee visionarie prendono vita.

I giovani designer creano nuovi concept.

Con l'imminente arrivo della G 310 R, BMW Motorrad ha preparato i suoi mercati mondiali, da Milano al Giappone, per questo nuovo roadster leggero. Gli studenti dell'Istituto Europeo di Design (IED) in Italia hanno già studiato la BMW sotto i 500cc, che cattura lo sguardo, nell'ambito dei loro progetti di diploma, mentre a Tokyo uno speciale workshop di motocicliste ha prodotto studi altrettanto interessanti.

Il progetto, inizialmente lanciato per gli studenti nel 2015 da Andrea Ferrari, il Marketing Manager di BMW Motorrad Italia, ha invitato gli studenti di design, del tutto privi di background nel design automobilistico e nell'engineering, a personalizzare e adattare la moto, piccola, leggera e agile, per renderla più appetibile per i motociclisti urbani. Dopo un anno di lavoro, i rendering finali degli studenti sono stati rivelati a Monza in occasione del The Next 100 Festival, e ora che gli

studenti si sono diplomati la palla è passata a un nuovo gruppo di studenti, perché dessero vita alle loro ispirazioni attraverso le strutture di livello mondiale dello IED. “L'obiettivo di BMW Italia è continuare questa collaborazione nell'anno accademico 2016/17. Desideriamo portare alcune delle caratteristiche delle concept bike a un livello più concreto, immergendoci in alcuni aspetti specifici di ogni moto, dando vita a una ‘G 310 R by IED’”, ha affermato Ferrari.

+ Leggi di più

Sicura e pratica.

Ispirati dai concept degli studenti diplomatisi, quest'anno gli studenti inizieranno a svilupparli nei loro. Poi, dopo circa tre mesi, avrà luogo un esame iniziale da parte di BMW Motorrad Italia e dei docenti dello IED, durante il quale si sceglieranno le idee "migliori". In questa fase, gli studenti cominceranno a lavorare in team sui concept

identificati come i migliori, al fine di creare un prototipo. Condurranno ricerche approfondite, comprese interviste con i piloti da essi scelti per comprenderne le esigenze, tenendo ben presenti aspetti come sicurezza e praticità, prima di potenza e performance.

+ Leggi di più

QUATTRO CONCEPT, QUATTRO PLATEE

Progetto "BMW Savannah"

Women Power.

‘Project BMW Savannah’, è una moto progettata specificatamente per le donne, che potrebbero preferire una moto più leggera, come la BMW G 310 R, rispetto a una grande e pesante. Una delle principali caratteristiche di design della moto del progetto è una luce LED a 360° per aumentare la visibilità del pilota, al fine di combattere una delle più comuni cause di incidenti su strada. È stata inoltre ideata una soluzione ingegnosa per il monitoraggio dei punti ciechi,

con feedback tattile (essenzialmente piccoli colpi) sulle ginocchia del pilota quando si appoggiano al serbatoio, per segnalare veicoli a fianco. Inoltre, il team si è concentrato sul sistema Keyless Ride esistente di BMW Motorrad e ha sostituito la chiave con un braccialetto indossabile. Il tocco finale è stata una cinghia in pelle sul serbatoio, per portare facilmente e in sicurezza la moto a mano.

+ Leggi di più

Arte e parafango.

Arte e parafango.

Come sempre nelle moto moderne, la personalizzazione è stata il filo conduttore dei lavori di molti team. ‘Project Morpheus’ voleva evidenziare il processo di configurazione con semicarene a mosaico multiple che possono essere aggiunte o rimosse per creare diverse opzioni per il pilota. Possono inoltre essere caricate grafiche aggiornate tramite il configuratore online. ‘BMW G 310 Misto’ porta la personalizzazione a un livello più funzionale, per i pendolari che desiderano qualcosa di diverso per il weekend, e crea una moto per utilizzo su strada e fuori strada.

+ Leggi di più

Componenti intercambiabili quali un parafango più largo rendono ciò possibile e il packaging unico di ogni componente consente di riporre l'accessorio quando non in uso, appendendolo al muro come "un'opera d'arte". Una facile installazione è garantita con il tool speciale fornito con il prodotto. ‘BMW Plus+’ continua con il tema di una moto doppio uso; il suo parabrezza si ripiega verso il basso per fermarsi di fronte all'anabbagliante, quando non in uso: si rivolge a utilizzatori che percorrono brevi tratti in moto, ma anche a quelli che apprezzano una brezza rinfrescante quando fanno i pendolari in città calde.

+ Leggi di più

Sportiva e spigolosa, per giovani piloti.

Sportiva e spigolosa, per giovani piloti.

La caratteristica principale della BMW 310 Street Race e delle Supermoto è l'assenza di un tradizionale display tachimetro. È lo smartphone del pilota ad assumere questo ruolo: grazie alla app specifica, l'utente è in grado di personalizzare le impostazioni della moto e di attivare fotocamere pre-installate nascoste attorno alla moto, da utilizzare magari come funzione di sicurezza, come una dash-cam, o più probabilmente per registrare la sua maestria nello sfrecciare nel traffico cittadino! Entrambe queste moto sono state modificate per un look più sportivo e spigoloso e si rivolgono a un altro pubblico delle G 310 R:

+ Leggi di più

giovani laureati e ragazzi al primo impiego, sebbene il design originale BMW del roadster moderno faccia già riferimento, con successo, alle sorelle più grandi, la BMW S 1000 R e la R 1200 R. Mentre la BMW G 310 R si colloca nella categoria di patente motociclistica europea A2, la stessa categoria dei maxi-scooter, che molti italiani, giovani e meno giovani, utilizzano per muoversi in città, BMW Motorrad considera questa moto leggera e agile un'opportunità di trasformare i guidatori che si sono stancati di quello che Ferrari descrive come “l'esperienza di guida piatta offerta da uno scooter”, portandoli su una moto agile e dinamica, tutto senza dover cambiare patente. 

+ Leggi di più

Dritti verso la fase finale.

Progetto "Morpheus"

Dritti verso la fase finale.

L'esame, dopo tre mesi, del lavoro attuale degli studenti avrà luogo verso la fine dell'anno; una volta selezionate le migliori caratteristiche dei prototipi, gli studenti avranno tempo fino a giugno 2017 per sviluppare e presentare i loro concept, non solo in tempo per il diploma finale, ma anche per il festival BMW Motorrad Days dell'anno successivo, che si terrà a Garmisch-Partenkirchen, durante il quale gli studenti presenteranno il loro lavoro al principale raduno mondiale dei fan BMW Motorrad, per completare la fase finale della collaborazione.

+ Leggi di più

LA GERMANIA INCONTRA IL GIAPPONE

Quando gli studenti dello IED di Milano hanno presentato le loro idee di design su un concept G 310 R abbiamo avuto un assaggio di quello che i Millennials che vivono in città vogliono da una moto. A migliaia di chilometri di distanza, un gruppo di giornaliste giapponesi, clienti BMW, staff di concessionaria e studentesse di design si sono unite in un workshop per donne, al fine di scoprire quale potesse essere la moto BMW ideale per le donne giapponesi.

Il workshop ha visto un brainstorming delle partecipanti su come una G 310 R possa essere meglio personalizzata per le donne, alla presenza di un designer per dare forma alle loro idee; alla fine è stato scelto un design, che verrà realizzato in un secondo momento. Per l'ispirazione, sono state esposte le quattro famose BMW R nineT giapponesi personalizzate da Shiro Nakajima, Hideya Togashi, Go Takamine e Kaichiroh Kurosu.

+ Leggi di più

Praticità con stile.

Il primo progetto G 310 R personalizzato è noto come ‘Sporty Scambler’. Si tratta di semicarena, pneumatici nodosi, barre regolabili, specchietti retrattili e paramotori integrati. Il secondo design è liberamente ispirato a una Streetfighter. Con colori alla moda, che abbinano impugnature singole di sellini e barre, scarico doppio, cavalletto centrale e barre regolabili, il suo motto è "praticità con stile". Il terzo progetto personalizzato G 310 R è noto come ‘City Café Racer Style’. Con serbatoio a goccia, sellino allungato e sacca bagger-style, il suo stile rétro, le scelte cromatiche e il casco abbinato l'hanno resa la scelta più popolare per lo sviluppo futuro.

Il design è stato inviato a un designer perché ci lavorasse sopra, per fare sì che un giorno possa essere scelto e realizzato da un'officina che realizza personalizzazioni. “È stato un workshop molto interessante per noi e dimostra oltre ogni dubbio che le nostre motocicliste amano davvero le loro moto e l'idea di poterle personalizzare,” afferma la responsabile della Brand Communication di BMW Motorrad Sandra Ehm, che è volata in Giappone da Monaco apposta per partecipare al workshop.

+ Leggi di più
Altre storie che potrebbero interessarti.

Overview Modelli