Riding on air.

BMW Motorrad e LEGO Technic costruiscono il concept Hover Ride.

I designer di LEGO hanno fatto una scomessa. Sono alla ricerca della loro prossima avventura. I danesi hanno già costruito una scatola di costruzioni in miniatura della R 1200 GS con i mattoncini colorati. "Con i LEGO Technic puoi costruire qualsiasi cosa, anche il futuro", afferma il designer Lars Thygesen, in via confidenziale. A partire da questi pensieri ispirati, il team di LEGO team e BMW Motorrad si sè prefissato una nuova sfida.  

+ Leggi di più

L'obiettivo ambizioso è sviluppare una moto futuristica che risponda al quesito: come sarà guidare una moto nel futuro? Un mondo sottosopra: i designer di LEGO utilizzano la loro scatola di costruzioni come base per la creazione di una concept bike. Quanto accade in seguito è incredibile. La moto del futuro è fatta delle stesse identiche parti della R 1200 GS Adventure di LEGO Technic, che ha rappresentato un enorme problema per i designer di BMW Motorrad.

+ Leggi di più

BMW ti mette le ali.

Raggiungono l'impossibile. I dipendenti a Monaco portano in vita la visione danese e sviluppano una vera moto hover a partire dalla scatola di costruzioni, un motoveicolo volante che "galleggia" sull'asfalto. Hover Ride. Alexander Buckan, responsabile di BMW Motorrad Vehicle Design, è affascinato dalla visione del futuro: "Creare un modello fittizio visionario a partire dal kit di costruzioni della R 1200 GS Adventure di LEGO Technic è stata un'ottima idea e una grande sfida di creatività.

Il concetto integrava il design fondamentale di BMW Motorrad, con elementi tipici quali il motore boxer e la caratteristica silhouette GS, lasciandosi influenzare anche dal design di LEGO Technic". Andare ovunque e dare forma al futuro. Sembra che LEGO Technic e BMW Motorrad siano fratelli spirituali. 

+ Leggi di più

UNA MOTO DI MATTONCINI

I due partner del progetto hanno già dimostrato in passato di condividere un terreno comune: possiamo presumere che la BMW R 1200 GS Adventure sia stata praticamente ovunque su questo pianeta, ma mai prima d'ora nell'ufficio di Lars, a Billund in Danimarca. Lars è seduto alla sua scrivania; vicino a lui siede la sua magnifica e robusta macchina da 260 chili. Il danese osserva la moto; con gli occhi scansiona la forcella, poi volge lo sguardo al suo intricato disegno. 

+ Leggi di più

LA FANTASIA È DESTINATA A DIVENIRE REALTÀ

Perché tra tutti i posti possibili questa moto si trova in quest'ufficio? Il danese è stato designer presso il gruppo LEGO per quasi 25 anni. Ha progettato veicoli per LEGO Technic per oltre cinque anni e ha ringraziato BMW Motorrad per il fatto di avere la moto di fianco alla sua scrivania. Nell'agosto del 2015, l'azienda con sede a Monaco si è messa in contatto con il creativo architetto di mattoncini di Billund. L'idea era di creare un modello LEGO Technic a partire da una moto vera. L'azienda di giocattoli danese ha già lavorato a fianco del gruppo BMW per implementare la MINI Cooper nella serie LEGO Creator. Gli appassionati tecnici artigianali già avevano progettato delle moto, anche se finora si era sempre trattato di modelli virtuali. Adesso, sarà una vera motocicletta a mettersi "in posa come una modella". 

+ Leggi di più

La GS soddisfa tutti i requisiti.

La GS soddisfa tutti i requisiti.

Nelle fasi iniziali del progetto, si erano prese in considerazione diverse moto. Ma l'avventura ha spiccato il volo nel processo di selezione. Tutti i modelli sono stati classificati sulla base di tre principi importanti per LEGO Technic nella progettazione di un nuovo modello: funzionalità, autenticità e sfida in fase di costruzione. La R 1200 GS Adventure combina tutte queste qualità.  

+ Leggi di più

Stimolare le ambizioni.

Quando Lars ne ha sentito parlare, gli è stata subito chiara una cosa: questo sarebbe stato il suo progetto. "Sono un vero appassionato di moto ed è stata una cosa unica per me progettare queste macchine con una meticolosa attenzione per i dettagli", spiega il designer. Nonostante la sua grande esperienza, questo progetto pone comunque nuove sfide. "Si tratta di una moto speciale con molte caratteristiche non convenzionali.

La forcella, il braccio del bilanciere e il bilanciere singolo sulla ruota posteriore. Ho progettato molte moto con LEGO Technic in passato, ma mai con caratteristiche speciali come queste", ci racconta Lars. La sfida stimola le sue ambizioni e si mette subito al lavoro. 

+ Leggi di più

Come il lavoro di un traduttore.

Come il lavoro di un traduttore.

Il grande incontro con BMW Motorrad si svolge un mese dopo i primi contatti. Già si dispone di un prototipo iniziale della mini Adventure sul tavolo della conferenza. Il modello è notevole, i partner si trovano d'accordo e il progetto prende il via. Lars parte in quarta, e la moto, lo strumento più importante, è vicina alla sua scrivania in fase di progettazione. "È stato di grande aiuto poter vedere tutte le componenti così in dettaglio e misurare le proporzioni." Il lavoro di Lars è simile a quello di un traduttore. Ascolta la macchina originale, registra le parole pronunciate dalla macchina di metallo, ci rimugina su e le traduce nel linguaggio di LEGO Technic. Ed è così che prendono vita diversi modelli, che ora sono in viaggio verso Monaco. 

+ Leggi di più

TUTTI GIOCANO CON I MATTONCINI LEGO

Durante l'incontro con i designer responsabili presso BMW Motorrad, Lars ha mostrato i suoi prototipi. Sono contentissimi che la loro macchina sia stata utilizzata da LEGO Technic, sebbene la strada verso la copia perfetta sia ancora aperta.  

+ Leggi di più

La discussione continua, si parla dei dettagli e, ovviamente si gioca. Liberi da vincoli e regolamenti, i bavaresi costruiscono ciascuno il proprio modello e la febbre da mattincini lego si sparge in fretta come un incendio in tutti i dipartimenti vicini.

+ Leggi di più

Il compito più difficile.

Il compito più difficile.

Lars rientra in Danimarca con nuovo slancio. Ha approfondito anche le sue dettagliate conoscenze sulla macchina. Si tratta di piccole cose, come il fatto che il logo sulla macchina non si raddrizza finché il pilota non sale in sella. I progetti di Lars percorrono la giusta direzione. "È stata davvero una discussione creativa, ma abbiamo ancora la stessa linea di pensiero" afferma il designer LEGO, nel descrivere la sua visita. Al rientro in Danimarca, il forcellone monobraccio mette alla prova le abilità di Lars. "È stato difficile renderlo stabile, perché è fatto solo di plastica. Comunque, il danese è riuscito a costruire tutte le componenti fondamentali a partire dai mattoncini esistenti. Non è stato necessario costruire alcun mattoncino LEGO speciale per il suo modello di GS. "Non sono dovuto scendere a compromessi", ci racconta Lars in merito al compito più complicato in fase di attuazione. 

+ Leggi di più
«
Vedere lo studio di design a Monaco mi è stato d'ispirazione.
»

Lars Thygesen

IL TEST FINALE

La sua perseveranza alla fine è stata premiata. Quando i designer di BMW Motorrad vennero in visita presso la sede di LEGO nel marzo 2016, si stavano effettuando gli ultimi ritocchi al modello. Dopodiché, c'erano da superare le rigide valutazioni di design di LEGO. Non avendo trovato alcuna irregolarità e dopo l'ok dei responsabili della conformità, erano "tutti felici", per dirla con le parole di Lars. Ora si sta preparando alla prossima avventura marchiata GS: una corsa fuoristrada all'Enduro Park Hechlingen.    

+ Leggi di più
Altre storie che potrebbero interessarti.
Moto adatte.
spinner