Wolf in tenuta GS.

In che modo Tomm Wolf è diventato "Mr GS Trophy".

Tomm Wolf non ha dovuto essere eletto "Mr GS Trophy" . Al contrario, il manager sportivo dell'International GS Trophy si è guadagnato questo soprannome grazie alla sua esperienza GS e al suo contagioso entusiasmo per i viaggi avventurosi. Dopo la quinta sfida nel Sud-est asiatico, ricorda i molti anni di esperienza con questa moto iconica.

Quando la leggendaria BMW GS fu presentata nel 1980, Tomm Wolf bazzicava già il mondo dei viaggi avventurosi da anni. La sua compagna: una BMW customizzata. "Nel 1978 ho acquistato la mia prima BMW e l'ho modificata così poteva adattarsi ai miei viaggi", dichiara Tomm. La sua moto doveva andare bene sui fondi sconnessi tipici di luoghi come l'Africa. Quindi installò un serbatoio più grande e delle forcelle ruota anteriore più lunghe "Ma quando la BMW presentò la prima R 80 G/S nel 1980, era esattamente la moto che stavo aspettando".

Ogni nuovo modello migliore del precedente.

Ovviamente BMW non era l'unico fabbricante di moto adventure a quel tempo. Ma la GS era sempre la moto scelta da Tomm. Questo perché affidabilità e durata sono gli elementi più importanti per lui quando si trova su strade remote, lontano da casa e lontano dalla civiltà. “Con la GS non ho mai avuto problemi con il motore, il cambio e l'albero cardanico. E il suo baricentro basso era semplicemente perfetto per i viaggi avventurosi. Ho sempre sentito la GS come la "mia moto", e ancora oggi è così. Non importa quale modello sto guidando, ma mi dico sempre: non potrebbe andare meglio di così. E poi improvvisamente esce un nuovo modello che surclassa quello precedente. Non riesco a capire come ci riescano".
+ Leggi di più

Un istruttore nel profondo dell'anima.

Un istruttore nel profondo dell'anima.

La passione di Tomm per la GS ha portato l'imprenditore freelance a trasformare il suo hobby in lavoro. Quando la BMW Motorrad ha aperto un adventure riding park bella città bavarese di Hechlingen, all'inizio degli anni '90, Tomm Wolf è stato uno dei primi istruttori e ha definito il programma di allenamento. C'era anche quando la BMW ha presentato la R 1200 GS dual sport bike in Sudafrica nel 2003. Successivamente è diventato istruttore capo all'HP Trophy. Nel 2008 Tomm è diventato manager dell'adventure riding park di Aras de los Olmos (Spagna), creato sulla base di quello di Hechlingen. Ha chiamato questo park "Malelobo", che significa lupo cattivo. "È stato amore a prima vista", afferma Tomm. "Propongo corsi di guida off-road con il supporto di BMW. Il park è in continuo divenire".

+ Leggi di più

La guida off-road è tutto spirito di squadra.

I più entusiasti contagiano gli altri. E per questo Tomm Wolf era il predestinato per il ruolo di manager sportivo all'int. GS Trophy. L'esperto pilota di off-road occupa questo ruolo dal 2010. Si assicura che tutte le attività di guida siano sicure, ma al contempo avventurose.
Nonostante gli esercizi di routine che il suo lavoro comporta, il piloti percepiscono la sua autentica passione. "La guida GS è il mio mondo, la mia vita", afferma Tomm. È così entusiasmante condividere tutta la mia esperienza e competenza con altri appassionati piloti GS". Tomm capisce cosa significa guida off-road: spirito di squadra e solidarietà. Incarna questo atteggiamento.
+ Leggi di più
«
La guida GS è il mio mondo, la mia vita.
»

Tomm Wolf

In Thailandia per il Trophy.

In Thailandia per il Trophy.

Tomm è appena tornato dal più recente International GS Trophy in Tailandia. "Mister GS Trophy" è entusiasta mentre parla dei suoi tre mesi in un paese traboccante di bellezze naturali e monumenti. È convinto che la Tailandia è uno dei luoghi migliori per la guida off-road. A suo avviso è stato uno dei più duri, ma anche dei più appaganti International GS Trophy finora.

+ Leggi di più

"Questo è esattamente ciò che significa guida off-road. Richiede resistenza. È uno sport duro, ma onesto senza nessuna ostentazione", afferma Tomm. La partecipazione all'evento dimostra che il fascino della guida GS abbraccia un pubblico sempre più ampio. "Il Trophy è cresciuto tantissimo. All'inizio c'erano cinque squadre, oggi sono 19. Se si considera l'attenzione che stiamo riscuotendo sui social media, sembra che ospitiamo le Olimpiadi della guida off-road. "Sono molto orgoglioso di come si è evoluto l'evento".

+ Leggi di più

Sport di squadra.

Tomm Wolf torna a casa dopo ogni evento con esperienze indimenticabili e con tanti nuovi amici. Sono persone come lui che hanno la passione per la guida off-road GS. "Non c'è nessun altra moto che unisce i piloti come la GS", afferma. "Le persone guidano, lottano e uniscono le forze a ogni Trophy. E diventano amiche. Molte di loro vogliono tornare e aiutarci a organizzare il prossimo Trophy. Essere parte di questa community internazionale di avventurieri è una sensazione speciale. Non riesco a immaginare la vita senza la mia GS".
+ Leggi di più
Altre storie che potrebbero interessarti.

Overview Modelli

Scopri tutta la gamma BMW Motorrad e trova la tua moto.

Scopri di più
spinner