Luoghi e persone

Sette ragioni per le quali devi portare la tua GS in Mongolia.

I ricognitori sono entusiasti. Hanno esplorato la Mongolia e hanno capito perfettamente: l'avventura perfetta GS dipende da te, a meno che non partecipi all'International GS Trophy 2018 o se sei spinto dal desiderio della prossima avventura. Respira lo spirit of GS in Asia centrale.

Gli sterrati sono il tuo pane.

Gli sterrati sono il tuo pane.

Il vento che accarezza il viso, la polvere sotto i piedi: la Mongolia è un luogo veramente splendido per una grande avventura sulla tua GS. Un mix di deserti e steppe rende questo paese unico. Sterrati e strade di ghiaia saranno una vera sfida per te. Dovrai attraversare fiumi e affrontare molte catene montuose sulla tua moto. Porta il tuo mezzo sulle praterie e scappa dalla noiosa routine. Ogni secondo è richiesta una totale concentrazione. Un'esperienza offroad pura.

+ Leggi di più

Attraverserai tante tipologie di luoghi.

Colline, vallate, sentieri: la Mongolia offre tanti scenari diversi.

Attraverserai tante tipologie di luoghi.

Immagina di portare la tua moto nell'angolo più remoto della terra: attraverserai strade dove ci saranno lupi, gatti randagi e cavalli selvatici che interromperanno la solitudine. Avvoltoi e aquile delle steppe volteggiano nel cielo. Bellezze selvagge in un paese immenso, delimitato a nord dalla Russia e a sud dalla Cina. La Mongolia è uno dei paesi meno densamente popolati della terra. Un mondo di ampi spazi aperti. Il territorio perfetto per i piloti GS.

+ Leggi di più

Abbastanza spazio per tutti: i cavalli selvatici si sentono a casa in questa steppa poco popolata.

Vivrai dei momenti magici.

Le yurte sono macchie di colore in questa landa desolata.

Vivrai dei momenti magici.

Nel sud della Mongolia la vegetazione comincia a diradarsi all'avvicinarsi del deserto del Gobi, il sesto più vasto del pianeta. Qui si dovranno esprimere tutte le proprie capacità di guida perché la tua GS affronterà la sabbia e la ghiaia. Con un po' di fortuna riuscirai a vedere un miraggio durante le calde giornate estive. Statisticamente la Mongolia ha 260 giorni di sole all'anno. Momenti magici in Mongolia. Formazioni rocciose colorate e giochi di luce naturali continuano a trasformare il paesaggio che esplorerai in sella alla tua moto.

+ Leggi di più

I mongoli sono motociclisti.

Il museo ferroviario nella capitale Ulan Bator espone le vecchie locomotive diesel.

I mongoli sono motociclisti.

Non sarai solo sulla tua moto in Mongolia. I cavalli e i cavalli motore rivestono la stessa importanza per i mongoli. Le riproduzioni russe delle vecchie BMW abbondano; le carrozze trainate dai cavalli sono spesso usate come taxi. Se vuoi far riposare un attimo la tua moto, puoi farti un giro sul sidecar per un pizzico di avventura in più. Le moto si guastano sempre sulle strade dissestate del paese. Ma i mongoli sono i maestri dell'improvvisazione. Trovano sempre la soluzione per riportare in vita le loro vecchie moto. Nel paese le moto monoposto sono di solito usate per vari scopi tra cui radunare le pecore.

+ Leggi di più

Adorerai l'ospitalità.

Adorerai l'ospitalità.

In sella alla tua GS adventure, incontrerai nomadi che vivono in modo modesto e semplice da generazioni. Un fuoco all'interno della yurta mantiene l'acqua calda durante il giorno. Se fai visita agli ospitali abitanti delle steppe, sarai accolto con una tazza di tè e ti passeranno la tabacchiera. Oppure ti offriranno il latte di cavalla fermentato, la bevanda nazionale mongola rinfrescante, frizzante e leggermente acida.

+ Leggi di più

L'imponente statua equestre di Genghis Khan è alta 30 metri  .

Sei un esploratore.

Edifici impressionanti: il monastero di Gandan è il santuario della Mongolia.

Sei un esploratore.

Visto che sei un pilota GS, sei sempre in modalità esploratore: segui le orme di Genghis Khan in sella alla tua moto. Molti sono i luoghi e le storie che lo commemorano. L'aeroporto internazionale porta il suo nome. Anche secoli dopo la sua morte tutti i bambini raccontano storie su di lui. Genghis Khan ha unito le tribù mongole in un grande impero alla fine del XII secolo. All'inizio del XIII secolo ha conquistato vasti territori dell'Asia centrale e del nord della Cina con la sua cavalleria. Una monumentale statua equestre a cinquanta chilometri dalla capitale lo commemora. Un luogo perfetto per un pit-stop.

+ Leggi di più

Ti piacciono i contrasti.

Il Buddismo è  presente nella vita quotidiana di molti mongoli.

Ti piacciono i contrasti.

Giorno e notte: gli sbalzi di temperatura di oltre 30°C tra il giorno e la notte saranno una sfida per te e la tua moto. Dovrai portarti degli indumenti caldi anche durante l'estate.
Urbana e rurale: con quasi 1,5 milioni di abitanti, la capitale Ulan Bator accoglie quasi la metà di tutta la popolazione della Mongolia. L'altra metà vive nelle steppe. Vivono con i loro animali, da cui traggono anche il loro sostentamento, in dimore umili e spesso preservano le tradizioni dei loro antenati nomadi.
Tradizione e modernità: Buddha, Genghis Khan e il nomadismo sono le tradizioni dei mongoli, gente con una grande voglia di sapere. La televisione, la ricchezza e la globalizzazione stanno facendo nascere il desiderio di beni materiali in un paese dove ancora si usa la scrittura tradizionale mongola, in un luogo dove molti parlano russo come seconda lingua.

+ Leggi di più
Altre storie che potrebbero interessarti.

Overview Modelli

Scopri tutta la gamma BMW Motorrad e trova la tua moto.

Scopri di più