Stupefatti dalla Terra del sorriso.

Tratti con sterrati tortuosi, strade di montagna e tornanti scoscesi.

I partecipanti all'International GS Trophy 2016 BMW di Motorrad hanno dovuto mettere alla prova le loro capacità. Il paesaggio del Triangolo d'oro del sud-est asiatico, dove i confini di Thailandia, Burma e Laos s'incontrano, è formato da una serie di itinerari impegnativi.

Da Chiang Dao a uno dei luoghi più belli della Thailandia.

Da Chiang Dao, i team si sono diretti a Lamphun, Mae Sariang, Mae Hong Son e Pai. Durante l'evento, i piloti hanno potuto raggiungere alcuni incredibili punti di osservazione: sentieri centenari, regioni montane incontaminate e giungle.
"Sono orgoglioso che il GS Trophy si sia svolto nel sud-est Asiatico e che siamo stati in grado di mostrare questa regione mozzafiato ai piloti di tutto il mondo", dichiara Heiner Faust, Responsabile Vendite e Marketing di BMW Motorrad.
La Thailandia è stato il luogo perfetto per la sesta edizione dell'Int. GS Trophy. I partecipanti non solo sono rimasti impressionati dagli itinerari straordinari, ma anche dalla cultura e dalla gente.
+ Leggi di più
«
Il GS Trophy è un'esperienza incredibile in un paese altrettanto incredibile.
»

Stéphanie Bouisson, Team femminile internazionale

Star su due ruote.

Seduto sulla sella del pilota di una GS.

Star su due ruote.

I 1.400 km di tragitto hanno portato i team in aree naturali incantevoli e in diversi luoghi che vantano numerosi elementi culturali. I piloti e le loro moto sono stati accolti a braccia aperte ovunque sono andati. I bambini hanno spesso rincorso le moto per avvicinarsi a queste enormi moto adventure.

La squadra femminile ha suscitato lo stupore di molti. "Quando la gente del posto realizzava che eravamo donne, era assolutamente contenta", racconta Amy Harburg, australiana.

+ Leggi di più

Bisogno di rinfrescarsi.

Con temperature al di sopra dei 30°C alcuni piloti si sono buttati in acqua per rinfrescarsi.

Bisogno di rinfrescarsi.

Alla partenza dell'International GS Trophy, il meteo ha reso la vita difficile ai team. Gli itinerari hanno dovuto essere cambiati a causa delle forti piogge. Ma il giorno seguente, i temporali sono diminuiti e i team hanno completato le prove speciali sotto uno splendido sole.

Durante la settimana, le temperature solo salite a 30°C con un elevato tasso di umidità. Nessuno è rimasto sorpreso quando tutto il team giapponese si è buttato completamente vestito in un ruscello per rinfrescarsi.

+ Leggi di più

Tutti a sinistra: il traffico in Thailandia.

I piloti GS hanno dovuto innanzitutto abituarsi al traffico thailandese. Qui guidano a sinistra. Anche tutto il traffico frenetico nelle strade è stata una cosa nuova per i piloti.
Tuk-tuk, pickup e scooter.
Intere famiglie in sella a minuscoli scooter, tik-tuk e pickup strabordanti di persone e bagagli sistemati in modo da poter passare nelle strade strette.
C'erano molte poche auto sulle strade thailandesi. "Qui non ci sono auto, ma solo moto e scooter. È fantastico", dichiara Dennis Godwin del Team USA.
+ Leggi di più

Sempre gentili

La Thailandia è anche conosciuta come la "Terra del sorriso". E a giusta ragione. La gente del posto è conosciuta per la sua ospitalità. I partecipanti hanno potuto toccare con mano questa gentilezza. "La gente del posto è straordinaria. È molto contenta quando la saluti in lingua Thai", ha raccontato la francese Stéphanie Bouisson.

Templi Buddisti, villaggi di pescatori e giungle.

Le tappe giornaliere hanno portato i piloti nelle giungle, sulle montagne e nei vasti campi di riso. I team hanno anche avuto l'opportunità di vedere i templi Buddisti e i villaggi di pescatori con le tipiche abitazioni sulle palafitte.

Durante il tour di sette giorni, i piloti hanno avuto incontri ravvicinati con elefanti, bufali indiani, galli, anatre e maiali. "È stato interessante vedere gli elefanti allo stato brado. Gli itinerari ci hanno portato in regioni rurali della Thailandia, lontane dalle strade e anche dai sentieri di montagna. È stato incredibile poter vedere qualcosa di simile", afferma l'argentino Gaston Quiroga.

+ Leggi di più
Altre storie che potrebbero interessarti.

Overview Modelli

Scopri tutta la gamma BMW Motorrad e trova la tua moto.

Scopri di più
spinner