"Parlerei con Bruce".

Intervista a Dylan Wickrama sul suo viaggio con la moto-zattera.

Gli avventurieri non conoscono ostacoli. Conoscono solo una cosa: il famigerato Darién Gap, che causa così tanti problemi ai viaggiatori della Panamericana tra Panama e Colombia. Nonostante prendere un aereo sarebbe stata la cosa migliore, Dylan Wickrama ha trasformato la sua R 1150 GS "Bruce" in una zattera e ha attraversato il Pacifico. In un'intervista ci ha parlato del suo viaggio miracoloso e ci ha rivelato i segreti della sua sopravvivenza.

Dylan, nel tuo libro hai parlato quasi esclusivamente del tuo viaggio con la zattera sul Darién Gap e hai accenatto solo brevemente ai tre anni del tuo avventuroso viaggio intorno al mondo. Perché?
Ci sono così tanti libri sui viaggi in moto. Ma la mia esperienza con la moto-zattera è stata qualcosa di speciale. Voglio che il mio libro sia letto da tutti e non solo dai motociclisti. Questa storia racconta molto più di un semplice viaggio in moto. Penso di scrivere un libro sul resto del mio viaggio a breve.
Hai costruito una zattera partendo da dieci barili di petrolio e dalla tua GS "Bruce" senza pensare troppo ai pericoli che comportava. Sembra l'atteggiamento di una persona stanca della vita.
La vita è fatta per essere vissuta. Se sei felice di lavorare nello stesso posto tutti i giorni, di passare alcune settimane all'anno in vacanza sulla stessa spiaggia e di vivere come se non ci fosse più nulla da scoprire nel mondo, allora è proprio così che dovresti vivere. Ma se hai dei sogni, dovresti inseguirli. E facendo cose che sembrano impossibili scopri un mondo meraviglioso. Solo allora vedi lo stupore. E lo stupore ci fa sentire come se stessimo vivendo in una favola. Per me questa è la vita.
Il tuo libro sul viaggio in zattera nel Pacifico sembra una favola, ma è reale. Come ti ha cambiato?
Ho vissuto tante esperienze incredibili e indimenticabili. Sono stato salvato dai delfini. Assistito dagli abitanti del luogo nella giungla del Darién. Le tempeste e i tuoni. Queste non sono storie che uno sente tutti i giorni. Prima del mio viaggio ero un miscredente che avrebbe deriso Dio. Adesso invece sono convinto che ci sia un Dio.
+ Leggi di più

Insieme alla tua R 1150 GS "Bruce", nei hai passate tante. Anche se Bruce è una moto, possiamo dire che un viaggio intorno al mondo come questo vi ha unito?

È un rapporto molto speciale. Bruce può anche essere solo un ammasso di acciaio e plastica e un cumulo di pezzi, ma questa moto è stata la mia compagna di viaggio. Ho passato molte notti lontano dalle altre persone. Non sono certo di sapere quando tutto è iniziato, ma ad un certo punto ho iniziato a parlare con Bruce. Lo conoscevo così bene che l'ho persino portato in alto mare. Sarà sempre una parte speciale della mia vita.

Pensi che il viaggio sarebbe finito prima se non fosse stato per le tue abilità nel bricolage, la tua ingegnosità e il tuo atteggiamento?

No. Non è necessario essere bravi nel bricolage per viaggiare intorno al mondo. Anche se è utile sapersi arrangiare così non rimani bloccato troppo a lungo nello stesso luogo. Viaggiare è diventato così semplice. Trovi sempre qualcuno che possa aiutarti. Ma l'importante è avere sempre un atteggiamento positivo. Soprattutto quando metti alla prova i tuoi limiti: è un must assoluto. L'ottimismo è come una calamita e attrae cose buone nella tua vita.

+ Leggi di più

Sei riuscito a cogliere e a meravigliarti del mondo che ti circondava?

Certo! Vivo sempre il momento. In questo momento vengo punto da una zanzara. Non è incredibile come una creatura così piccola possa attirare la mia attenzione facendomi sentire a disagio? Lo trovo magico. Magari gli altri no. Un colpo e l'argomento è inciso e dimenticato.

Quali sono gli ingredienti più importanti per la felicità?

Essere felici di ciò che hai. Ed essere felici di ciò che hai e non essere infelici per tutto ciò che non hai. Il resto è tutto in più, un bonus.

+ Leggi di più
«
L'ottimismo è come una calamita e attrae cose buone nella tua vita.
»

Dylan Wickrama

Qual è la tua definizione di casa?
La risposta a questa domanda è cosa stavo cercando quando stavo viaggiando. Sono partito e sono ritornato al punto di partenza tre anni dopo, solo per rendermi conto che non avevo mai lasciato la mia casa. La casa è dentro di me.
Perché non ci sono più persone che fanno viaggi avventurosi?
Il batterio dell'avventuriero è presente in tutta la storia dell'uomo. Abbiamo viaggiato in tutto il mondo, scoperto nuove cose, avuto esperienze e imparato molto. E da qualche parte, lungo la strada, siamo diventati dei collezionisti. Abbiamo collezionato così tante cose e ci siamo semplicemente fermati. Ci siamo detti: "Questo mi appartiene e starò qui".
+ Leggi di più
Perché non hai un programma definito quando viaggi?
Puoi avere un programma, ma deve essere solo un'idea. Viaggiare significa raccogliere esperienze. Se hai dei programmi c'è il grande rischio di perdere queste esperienze Da piccolo ho visto delle foto dove c'erano delle enormi sequoie e ho pensato che sarebbe stato bello vederle da vicino. Anni dopo, mentre ero in California, mi sono ritrovato improvvisamente sotto questi giganteschi alberi. Senza rendermene conto sono arrivato nel posto che sognavo da piccolo. Quel giorno ero così contento che non sono riuscito a trattenere le lacrime.
Qual è la prossima avventura di Dylan Wickrama?
Al momento sono molto impegnato con le mie presentazioni, le lezioni magistrali, le promozioni del libro e il progetto del documentario. Tuttavia ho ancora un'idea generale di ciò che vorrei fare. Ma per ora è ancora un segreto.
+ Leggi di più
Sostieni il progetto cinematografico di Dylan Wickrama
Altre storie che potrebbero interessarti.

Overview Modelli

Scopri tutta la gamma BMW Motorrad e trova la tua moto.

Scopri di più
spinner