La vita di Byron.

Dal Sudafrica all'altro capo del mondo passando per il GS Trophy.

Gareggiare sui ghiacciai dalla giungla del Sud-est asiatico all'Islanda, per Byron Coetsee, vincitore dell'international GS Trophy, guidare la GS apre un mondo di possibilità. La destinazione della sua ultima missione si trova a 11.500 chilometri a nord della sua città natale, Città del Capo.

Chiunque si appresti a girare uno spot per la nuova R 1200 GS deve selezionare con cura il set, soprattutto al giorno d'oggi dove i paparazzi possono spuntare da ogni parte. Per la troupe cinematografica che si è recata in Islanda per il suo ultimo incarico è stato un vantaggio che i biker più avventurosi non avessero ancora puntato la loro attenzione al luogo meno densamente popolato d'Europa. Ciò rende l'isola il luogo perfetto per girare lo spot del prodotto.

+ Leggi di più

La mia casa è la tua casa.

Il pilota di spicco della campagna è il ventiquattrenne di Città del Capo Byron Coetsee, che è stato accolto con tutti gli onori, dopo un viaggio particolarmente lungo, da Inga Birna Erlingsdóttir, la pilota GS islandese che ha gareggiato nell'eliminatoria femminile ed è anche impegnata nelle riprese della nuova GS.

Anche se vivono ai poli opposti del globo, Inga e Byron sono diventati subito amici grazie alle loro comuni esperienze nel GS Trophy. Prima di iniziare le riprese, Byron ha passato diversi giorni a migliorare le capacità off-road di Inga. 

 

+ Leggi di più

"Mi piace vedere come una persona riesce a perfezionare le sue capacità di guida", dichiara il sudafricano dai capelli lunghi. Lui stesso si è aggiudicato il BMW Motorrad international GS Trophy nel Sud-est asiatico a Marzo 2016 insieme ai suoi compagni di squadra Charl Moolman e John Harris. "Ho preferito arrivare un attimo prima così posso allenare un po' Inga. Ha fatto dei progressi enormi. È divertente assistere ai suoi miglioramenti". Questo è proprio il tratto distintivo della community BMW Motorrad: dobbiamo sostenerci e promuoverci l'un l'altro. Da quando ha vinto il GS Trophy, Byron continua a meravigliarsi di quanto la rete di piloti di tutto il mondo, uniti nel loro amore per la GS, sia stabile e di supporto.

+ Leggi di più

"Sono stato fortunato nel GS Trophy a poter guidare con alcuni dei migliori piloti del mondo, ma non avrei mai immaginato che il gradimento per questa moto potesse creare una community che si estende in tutto il mondo. Nel frattempo ho amici in tutto il mondo: posso virtualmente andare il tutto il mondo e trovare qualcuno che mi ospiti per la notte". Byron, Charl e John hanno fatto lo stesso dopo aver partecipato al BMW Motorrad Days 2016 a Garmisch-Partenkirchen, Germania. I tre piloti hanno viaggiato tra Germania, Austria, Svizzera, Liechtenstein, Italia e Repubblica Ceca e lungo la strada hanno incontrato i loro avversari nel GS Trophy. Ciò dimostra uno dei principi del mondo BMW Motorrad: non si viaggia mai da soli.

+ Leggi di più

Come è iniziata

 

La passione di Byron per le due ruote è iniziata sulla pista di motocross di casa sua. Quando aveva sette anni suo padre lo ha accompagnato per la prima volta su questa pista. Quando Byron ha trovato una moto da bambino da 80 CC che era in offerta, ha supplicato il padre di comprargliela. Suo padre allora gli ha promesso che se fosse riuscito a guidare nella sabbia profonda riuscendo a controllare il veicolo senza mettere i piedi a terra allora la moto sarebbe stata sua. Determinato ieri come lo è oggi, Byron è riuscito a portare a termine il compito assegnato e due giorni dopo suo padre si è presentato con la piccola moto sul rimorchio. È stata la nascita di una passione eterna.

 

+ Leggi di più

"Pregavo mio padre ogni week-end di lasciarmi guidare la moto e ogni occasione era buona per farlo...anche nel nostro giardino. Mentre stavamo ristrutturando casa, usavo i mucchi di sabbia per saltare. "E così arrivò la prima gara di motocross dove ottenne un buon piazzamento. Detto ciò, poi, su consiglio di suo padre, si interessò sempre più alle moto adventure.

+ Leggi di più

"Quando avevo circa quattordici anni mi fece salire sulla sua GS e me la lasciò guidare attorno a casa in prima. Era seduto dietro di me. Aveva molta fiducia nelle mie capacità di guida. Ha rafforzato la sicurezza in me stesso. Oggi abbiamo tutti e due una GS e facciamo dei tour insieme".

+ Leggi di più

Prima i tour e poi i trofei

Numerosi viaggi hanno portato Byron a girare in lungo e in largo il Sudafrica e la Namibia. È diventato un pilota molto esperto e alla fine dopo aver vinto le gare di qualifica regionali e nazionali, ha gareggiato con il Team Sudafrica all'international GS Trophy. Byron, Charl e John erano molto motivati e ognuno di loro voleva diventare il primo sudafricano a portare in patria il GS Trophy.

"Sapevamo tutti che non si trattava di una gara individuale e che avremmo vinto solo se fossimo stati uniti. Prima che iniziasse il GS Trophy abbiamo passato molto tempo insieme per conoscerci. Siamo andati in treno in Lesotho e abbiamo lavorato a stretto contatto con il giornalista Stefan Boshoff. In Thailandia siamo entrati in gara tutti insieme e ne siamo usciti vittoriosi".

+ Leggi di più

Come molti partecipanti al Trophy prima di lui, a Byron piacerebbe rimanere "parte della famiglia" e anche partecipare al prossimo GS Trophy. Per lui tra le cose da ricordare del GS Trophy di quest'anno c'è la partecipazione per la prima volta di un team femminile. A suo avviso si è trattato di un passo positivo per BMW Motorrad. Penso che sia bello che ci siano delle donne così tanto appassionate di moto GS come noi. È fantastico che BMW offra loro la piattaforma per migliorarsi ulteriormente e penso che sia la strada giusta da percorrere. Consentendo a un team femminile di partecipare al GS Trophy si è chiarito una volta per tutte che ci sono molte donne che hanno il diritto di entrare a far parte della "famiglia". In un settore dominato esclusivamente dagli uomini, questa è una cosa bella".

+ Leggi di più

Il presente

Gli ultimi dodici mesi sono stati un periodo molto movimentato per l'ingegnere software di Città del Capo: aveva appena completato le gare di qualifica regionali e nazionali con la R 1200 GS del 2009, che subito si è trovato a far parte del team vincente in una gara internazionale nel Sud-est asiatico e poco tempo dopo si è trovato a guidare la nuova GS in Islanda. Dal primo momento in cui è salito in sella alla nuova versione Byron è convinto che la moto migliore esistente al mondo è stata migliorata ulteriormente.

"La GS è sempre stata una moto leggenda, ma negli ultimi cinque anni gli sviluppi sono stati notevoli: dall'introduzione del raffreddamento a liquido fino a quest'ultima versione dove sono seduto ora e con sui sinceramente si ha l'impressione di guidare una pesante moto da motocross... semplicemente fantastica. Quello che hanno fatto gli sviluppatori BMW con questa nuova GS è veramente incredibile".

 

+ Leggi di più

 

Byron pensa anche che lo straordinario paesaggio islandese con i campi di lava, le cascate, i ghiacciai e i geyser sia una destinazione magnifica per i fan GS, ma ritiene anche che è impossibile superare il Sudafrica quando si parla di tour di avventura proprio per la sua enorme varietà. "Sterrati, enduro estremo, percorsi asfaltati: in Sudafrica c'è tutto, dalle dune di sabbia di Atlantis alle montagne di Franschhoek dove è possibile fare tredici passi in un giorno. E chi invece preferisce guidare sugli sterrati non avrà di che pentirsi".

 

+ Leggi di più
«
Non ho molto tempo libero, è vero. Se non sono in sella alla mia moto, penso di esserci: sono abbastanza ossessionato.
»

Byron Coetsee

Quando non è in sella alla sua moto, Byron sviluppa e crea App. È un uomo molto impegnato e lui stesso dice di avere una strana passione per le patenti di ogni genere: veicoli di terra, d'acqua e aerei. Voglio poter raggiungere tutti i posti esistenti sulla Terra. Ecco perché ho la patente di guida e il brevetto di volo. Dopo la patente nautica il mio obiettivo sarà quello di ottenere la patente per camion.

+ Leggi di più
Altre storie che potrebbero interessarti.

Overview Modelli

Scopri tutta la gamma BMW Motorrad e trova la tua moto.

Scopri di più