Sempre sulla strada.

Hing Yeung guida 12 moto.

Ai vostri posti, pronti per l'avventura, via: se Hing l'avesse avuta vinta, sarebbe sempre stato sulla strada. Viaggi, viaggi e ancora viaggi. Su una delle sue 12 moto. Non è una novità: Hing è ovunque a casa sua, sempre aperto al mondo. Nato ad Hong Kong e cresciuto nei Paesi Bassi, ora vive e lavora a Long Beach, in California.

«
Non pulisco la mia moto. Guido sotto la pioggia. #MAKEITSPEZIAL
»

Sempre pronto all'uso.

Sempre pronto all'uso.

La sua sete di avventura lo ha portato ad attraversare 25 paesi in sella alla sua moto. Sud Est Asiatico, Colombia, Marocco, Europa occidentale, Stati Uniti e Messico, solo per nominarne alcuni. Il suo eroe: il norvegese Helge Pedersen. L'avventuriero ha fatto 250.000 miglia e ha visitato 77 paesi in dieci anni.

+ Leggi di più

Hing Yeung e Helge Pedersen. I due uomini hanno qualcos'altro in comune: la BMW R 80 G/S. La moto preferita di Hing. È una moto iconica e leggendaria nel mondo del motociclismo. "È la miglior moto mai costruita", sostiene con enfasi Hing. Delle dodici moto che possiede, sei sono BMW enduro: tre R 80 G/S, una R 80 G/S HPN Dakar Replica e due R 80 G/S Paris-Dakar. Tutte moto leggendarie. La R 80 G/S è una moto da campioni: la moto è arrivata prima al Rally di Dakar nel 1981, 1983, 1984 e 1985. Quando Hing salta in sella ad una di queste moto leggendarie, rivive la sua storia.

+ Leggi di più

Hing ama viaggiare sull'onda del momento e senza pianificare molto. Solo dare un po' di gas e partire. Ha bisogno della libertà di potersi fermare dove e quando lo desidera. Senza dover pensare agli altri ciclisti. "Si incontrano sempre delle persone sulla strada in ogni caso". E preferirebbe spendere il proprio tempo parlando con altre persone piuttosto che lucidando la sua moto. Il suo metodo per lavare la moto è insolito: "Faccio un giro in moto sotto la pioggia torrenziale. È molto semplice e non ci vogliono più di cinque minuti". Mentre guida, ascolta la canzone di Pharrell Williams, "Come get it Bae": "Gonna pop a wheelie, don't try to high".

+ Leggi di più

È ovvio che Hing non può vivere senza le sue moto. Ma il creativo dirigente sarebbe perso anche senza il suo smartphone. Lo usa come navigatore per girare in città, chiamare amici e fare foto strepitose. E poiché è facile farsi venire fame sulla strada, usa la app "Food Finder" per trovare i ristoranti più vicini. Hing è sempre pronto a partire. Vuole "esplorare di più" – questo è il moto che scarabocchierebbe sul serbatoio della sua moto. Questo giramondo ha ancora 25 paesi da scoprire. Eccolo che va.

+ Leggi di più
Altri ritratti che potrebbero interessarti.

Rendilo tuo